Skip to content

“Trentenni Sofisticati” – traccia per traccia

Trentenni Sofisticati” – l’album – traccia per traccia

Il Gallo Ha Fatto L’Uovo

La giusta introduzione al mondo musicale dei PUNTInESPANSIONE, ironia pungente e liriche surreali, un brano dai ritmi reggae, un ritornello di facile presa che rivela, però, una riflessione profonda sulla realtà del nostro Paese.

La Poltrona

La band offre ancora un’occasione per ironizzare su un oggetto a cui sono affettivamente legati i politici italiani, e lo fa con sonorità tra folk e rock, come se Fred Buscaglione suonasse con Frank Zappa in una jam…

La Mia Rivoluzione

Non ci sono bandiere e cortei, è una rivoluzione interiore, una strategia di sopravvivenza, giocata e costruita con sonorità rock e funk.

Portami Via

Una ballad intimista, su cui risalta ancora una volta la forza delle liriche di Francesco Mastrangelo, capace non solo di giocare con l’ironia ma anche di momenti decisamente poetici.


Ricomincia A Sognare

Ritmi bossanova per un brano che mostra il legame dei PUNTInESPANSIONE con la nostra migliore tradizione della canzone d’autore, da Ivano Fossati a Rino Gaetano.

Se Il Petrolio Fosse Olio

Una fiaba moderna, in cui la band immagina e sogna un mondo diverso, e lo fa unendo ritmi jamaicani in levare con sonorità della propria tradizione mediterranea, in particolare il mandolino, uno dei marchi di fabbrica dei PUNTInESPANSIONE.

In Mezzo Al Mare

I nostri “Trentenni Sofisticati” giocano con uno dei temi che stanno più a cuore ai giovani italiani, sofisticati e non: IL PRECARIATO! E lo fanno con la consueta arma dell’ironia… non esattamente un reggae da spiaggia…

Abramo

Una canzone rock dal ritornello travolgente…”Abramo spegni la luce, io voglio guardare le stelle con te!”…Abramo, una sorta di uomo della Provvidenza che vuol aiutare a far sognare ancora…

Il Mutuo

Inizia con sonorità folk, quasi una marcia di una banda di paese, per raccontare l’incubo degli Italiani…

per trasformarsi in un invito alla fuga verso terre incontaminate con un ritornello allegro che contrasta con la serietà del tema in questione.

Il Tuo Senso Critico

Ancora un episodio “sofisticato” in cui le liriche di Francesco Mastrangelo mettono in luce sogni e speranze della generazione dei trentenni di oggi.

Pigro (presente solo nella versione CD)

Cover del classico di Ivan Graziani, datato 1978, riletto dalla band con amore e passione, giocando con sonorità quasi progressive.

L’Uomo Magnifico

Sonorità reggaeggianti ed elettroniche per descrivere il delirio di onnipotenza dell’uomo, che a volte, lo porta a perdere la percezione con il mondo reale! All’improvviso, la canzone cambia atmosfera, un valzer evocativo fa da tappeto ad una voce francese che annuncia il declino dell’uomo magnifico per poi tuffarsi in un finale decisamente rock.

Margherita, 1902

Un viaggio nella storia italiana, raccontata attraverso la figura di Margherita, bracciante del Sud, per il brano che chiude l’album, con rara poesia. Un omaggio a Rino Gaetano e alla sua “Aida”, in cui il grande cantautore ci ha insegnato un modo diverso per raccontare la storia!

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: