Skip to content

The Revolution Of Species – track by track – Italiano

THE REVOLUTION OF SPECIES – TRACK BY TRACK

1 – The Origin Of Delusion

Ogni album epico ha diritto ha un intro epico. In pochi secondi tutta la ricetta dei Deluded: tamburi squillanti e cavalleresche sensazioni.

2 – She Do Wanna

Il primo singolo estratto dall’album, la paradossale situazione di un uomo corteggiato da una donna insopportabile, costretto dalla vita a capitolarle e che finisce in dramma.

3 – Ringo Starr

La vera storia, vissuta e cantata da Lara Brixen, che, sul suo cammino di rockstar-chitarrista, incontra Ringo Starr che gli annuncia la sua prossima carriera a lieto fine da batterista. Visionaria!

4 – Don’t Laugh For Me Argentina

Un’altra avventura di Lara Brixen: la risposta di Argentina, una ragazza cilena, conosciuta a Milano in piazza Lima, alla fatidica domanda dopo 10 anni di corteggiamento: ma tu, cosa pensi di me? La risposta è semplice, il refrain da cantare (o da ridere) tutti insieme! Ah ah ah!

5 – Nobody Knows

La prima canzone che abbiamo mai scritto: il primo accordo (e per la maggior parte del brano anche l’unico) ed anche la migliore. E il ritornello che è già un anthem.

6 – Pompei

L’ultimo pezzo che abbiamo scritto per l’album. Tutti gli errori per cui l’umanità è stata duramente punita, da Sodoma e Gomorra a Nerone, passando per le dittature, il grunge e i dj.

7 – C’mon Get In

Un pezzo su un nostro grande vecchio amico all’undicesimo anno di università. E’ ancora offeso con noi, ma almeno ha iniziato a venire ai nostri show!

8 – Crystal Balls

Una punk-song a 180 bpm! Un pezzo sulle relazioni senza futuro e sulle palle (di cristallo) in frantumi! E’ il pezzo più veloce di tutto il disco, cantato a due voci.

9 – Bird Watching

Il nostro pezzo ambientalista. Osservare (anzi fare osservare) gli uccelli, nonostante prima o poi possano volare via. Uno dei pezzi più duri del disco. Il prossimo inno della LIPU!

10 – Love is Blind

A volte si dice che l’amore è cieco… Anche ai rospi ogni tanto capita di essere amati, ma la ragazza di Federica Knox era veramente cieca e, quando morì gli lasciò in eredità il suo cane e il suo bastone. Adesso che lei è in cielo può finalmente accorgersi della vera bellezza del rospo che amava e cantare a squarciagola la nostra desertica stoner ballad…

11 – Revolution/Primary Needs

L’unica canzone politica che abbiamo scritto. Finora! L’inno della Rivoluzione. Della NOSTRA rivoluzione. A stomaco pieno, ovviamente!

12 – We Don’t Care

Sei bassa? Grassa? Pelata? Vai bene lo stesso. Sei bella! E a noi non interessa! I nostri amici disapprovano: ecchissenefrega!!! Un altro deluded-manifesto.

13 – United States Of Delusion

L’inno nazionale degli United States of Delusion. O il prossimo inno delle olimpiadi invernali. Oppure la futura canzone ufficiale del campionato mondiale di Bocce. Semplicemente il modo migliore di chiudere un disco così!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: