Skip to content

The Wild Boars su Alias, inserto de Il Manifesto

febbraio 14, 2011

Nuova recensione per il debutto dei Wild Boars e nuovi concerti in arrivo! Per aggiornamenti: http://www.wildboarsband.com/html/dates.html

 

THE WILD BOARS
A BOTTLE OR A GUN (New Model Label/Audioglobe)
Un disco di Americana sound. Che arriva però dalla penisola. Un sestetto di navigati professionisti del settore, incluso il vocalist inglese Andy Penington. Dieci brani che sanno di pellegrinaggio nella sconfinata provincia Usa. Ognuno fa il suo mestiere: il banjo sorride e ammicca, l’armonica mette sale e colore e nel frattempo blues, country & folk si mescolano. One Day All This Will Be Ours è un tramonto in essere, Do I Have To? sa di Nashville e truck driver, A Wild Boar on a Voodoo Train è una digressione da juke joint e This Bottle una frustata di adrenalina. Il limite sembra dato da una certa derivazione spiccata da altri suoni. Ma è un inizio, quindi aspettiamo ulteriori sviluppi. Nel frattempo bravi. E buon viaggio. (g.di.)

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: