Skip to content

Explain – “Sguardo Distratto” – da oggi in tutti gli store digitali e showcase

febbraio 1, 2011

Explain “Sguardo Distratto” – l’EP di esordio della formazione milanese, dal 1 Febbraio 2011 in tutti gli store digitali da E.E. produzioni, distribuito da New Model Label
Showcase di presentazione: 4 Febbraio 2011 @ Spazio Aurora – Rozzano (Mi)- ingresso 5 euro, special guest Sante + aftershow con djs
Con la produzione artistica della band milanese e di Alessio Camagni (Ministri, Afterhours ed altri ancora), “Sguardo Distratto” ci offre un’ampia visione di quella che è la musica degli Explain, in bilico tra alternative rock ed inserti acustici, un suono reso ancora più vario grazie all’utilizzo di strumenti non convenzionali in ambito rock, come mandolino e xilofoni.
Formazione: Nico Zagaria (Voce, Chitarre, Mandolino), Matt (Chitarre), Futre (Basso), Elio Rocca (Batteria)
Link: http://www.explainband.it

Contatto per Booking: info@explainband.it
Contatto per promozione: Govind Khurana – govindnml@gmail.com

“Sguardo Distratto”, l’EP, traccia per traccia

“Baciare I Guai”
Canzone indie-pop elegante che, pur avendo un tocco di malonconia,  è resa solare dalle sonorità. In particolar modo da quelle del mandolino, che è lo strumento dominante di questo pezzo. Si candida ad essere uno dei singoli del disco.
“La Stanza”
Forse è il brano che più rappresenta gli Explain, o quantomeno è quello che meglio li “sintetizza”: forti melodie vocali, testo intimistico,e un’alternanza di parti cupe e parti aggressive. A rendere tutto più colorato, lo xilofono.  E’ il primo singolo del disco, accompagnato anche da un videoclip.
“Sedie Scricchiolanti”
Ballata malinconica, semi-acustica, che parla del trascorrere del tempo: dei ricordi, del presente. Avvolgente e intima, ad un certo punto c’è ancora l’incursione dello xilofono a renderla ancora più sospesa.
“Vanità Mostrata”
Pezzo veloce dominato dalle chitarre, una sezione ritmica potente e cantato aggressivo. Si parla di sogni, di quando non riescono ad avverarsi, di alcol e di persone che, anche scavando, non si capisce proprio perché siano piene di sé. Rock’n’Roll senza fronzoli.
“Lo Scivolo D’Oro”
E’ la prima canzone composta dall’autore del gruppo, il cantante Nico Zagaria, quando aveva 16 anni. Melodie vocali intense, falsetti, strutture un po’ irregolari, parti cacofoniche al limite della psichedelia. Chitarre, mandolini, rhodes, battiti di mani, testo “aperto”… Eppure pop, nel senso nobile del termine.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: